Decumano e Cardo

Decumano e Cardo

Quando nel maggio 2014 si definivano gli accordi con CONEXPO scarl, la consortile del gruppo MANTOVANI di Padova, il fatto di poter ultimare i lavori in tempo era senz’altro il maggior elemento di preoccupazione per il managment di EXPO.

La data del 1 maggio 2015 era ricorrente nelle riunioni in cui si discuteva la variante dal progetto originario alla soluzione poi adottata di resinare un conglomerato tradizionale.
Grazie proprio alla variante apportata al progetto iniziale è stato possibile ultimare il lavori letteralmente il 29 aprile, data ultima per l’apertura al mondo di EXPO. E grazie anche agli accordi sottoscritti con MAPEI che ha prodotto per IMPREXA le resine AsphaltCoat TRAFFIC impiegate su Piazza Italia e sulle bordature bianche (RAL 1019) che contornano le campiture del DECUMANO.
AsphaltCoat sono inoltre i toner dei 7 RAL che dipingono la passeggiata del DECUMANO, del CARDO e di tutti i secondari.

Oltre 160 mila metri quadrati di pavimentazioni in asfalto colorato!

A pensarci ora, a distanza di quasi 2 mesi dall’apertura e con il successo inaspettato di EXPO2015 a livello mondiale, restano i ricordi di una avventura quasi disumana: negli ultimi 2 mesi sono stati realizzati oltre 120 mila metri quadrati di pavimentazioni, con 6 squadre impegnate incessantemente a resinare ogni metro utile e condizionati da un cantiere che negli ultimi giorni contava oltre 5000 addetti sulla piastra! Ed una infinità di carrelli, gru e camion a correre su e giù per ogni angolo di EXPO!
La sfida è stata vinta, ed IMPREXA con AsphaltCoat ha fornito la soluzione che ha reso possibile questo miracolo Italiano!